Taranto, cade un carrello in Acciaieria/1. Paura al centro siderurgico

Taranto, cade un carrello in Acciaieria/1. Paura al centro siderurgico

Un nuovo, grave episodio nel centro siderurgico di Taranto. Alle 9,30 di questa mattina nell’acciaieria 1 al cov/3, a fine campagna, è caduto il carrello porta lance dal quarto al terzo piano, la fortuna ha voluto che si incastrasse sopra la cappa mobile.


A segnalare l’episodio è Massimo Battista, consigliere comunale di Taranto (indipendente) e operaio ex Ilva. “Non so cosa sarebbe potuto succedere – dice – se il carrello fosse arrivato a primo piano, dove c’è il passaggio di tantissimi operai. Mentre qualcuno continua a pensare al bene del paese, a Taranto si continua a morire di tumore e di lavoro. Mentre qualcuno ieri ha decretato che lo stabilimento ex Ilva deve continuare a marciare per decreto, l’ennesimo, cadono gli impianti”.



Il consigliere comunale di Taranto, Massimo Battista

Battista lancia un appello: “Chiudete quella fabbrica solo gli operai possono farlo, non è sicura e vi avevo avvisato”. Infine il ricordo di un collega. “Mi stringo al dolore della famiglia Ranieri – scrive sulla pagina Facebook – per la scomparsa di Tommaso, grande amico che ho avuto modo di conoscere nel ’98 quando operavavamo insieme all’acciaieria/2”.


Annunci