Taranto, gli ex Marcegaglia si autoconvocano da Di Maio

Taranto, gli ex Marcegaglia si autoconvocano da Di Maio

La storia si ripete. Ammortizzatori sociali in scadenza, fabbrica chiusa, lavoratori che rischiano di restare definitivamente disoccupati, appelli al Governo. Tocca adesso ai dipendenti dell’ex Marcegaglia di Taranto.


Ci hanno provato in tutti i modi a farsi ricevere al Ministero dello Sviluppo economico, ma non ci sono riusciti. Per questo i lavoratori, con il sostegno di Fim, Fiom, Uilm, hanno deciso di autoconvocarsi a Roma per far valere le proprie ragioni.



L’ora X è fissata per il 10 dicembre 2018: in assenza di una convocazione ufficiale, maestranze e sindacati busseranno alla porta del ministro Luigi Di Maio. E’ rimasto poco tempo. Nei primi mesi del 2019 scadranno gli ammortizzatori sociali ed i tentativi di reperire nuovi acquirenti, finora, sono andati a vuoto.

L’ultimo incontro si è tenuto lo scorso 7 novembre, a Bari, nella sede della presidenza della Regione Puglia, si è concluso con un nulla di fatto. I sindacati confidano nel supporto delle istituzioni, anche locali, per costruire un percorso di rilancio dell’attività e ripresa del lavoro.


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled