Taranto, i vecchi pc tornano… in vita

Il digital divide è un problema che  riguarda anche Taranto. Il progetto “Un Pc per tutti” nasce dall’idea dell’associazione “Pane e PC” composta da un gruppo di ragazzi che mettono a disposizione computer da dismettere,  competenze e, soprattutto, la passione per l’informatica. Obiettivo primario dell’associazione è proprio l’abbattimento del digital divide presente nel quartiere Salinella di Taranto.


“Apprezziamo molto l’impegno sociale dell’associazione Pane e PC  – spiega l’assessore comunale Gionatan Scasciamacchia – che agisce in favore di cittadini fragili, diversamente abili o in situazioni di disagio socio-economico, aprendo loro l’accesso alle tecnologie dell’informatica così superando le barriere che impediscono l’uso del PC. I computer, portatili o fissi, recuperati e ricondizionati, attualmente nella disponibilità dell’associazione, saranno donati a famiglie già seguite dalla Direzione Servizi Sociali e alle associazioni di volontariato.”



Il progetto sarà illustrato nei dettagli dall’assessore comunale, dal presidente dell’associazione “Pane e Pc” Francesco Settembre e dal Capo Servizio Area Disabili della Direzione Servizi Sociali, Laura Troiano nl corso della conferenza stampa in programma domani, alle 10.30, nella sese dell’assessorato comunale alle politiche sociali


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to