Taranto, il biglietto sul bus si pagherà con il bancomat

Taranto, il biglietto sul bus si pagherà con il bancomat

Kyma Mobilità-Amat punta sull’innovazione. La partecipata del Comune ha aderito al “Piano triennale per l’informatica della pubblica amministrazione”, al fine di realizzare la trasformazione digitale delle amministrazioni, designando come responsabile il dottor Pietro Carallo, Direttore Amministrativo della azienda.


Diverse le novità in arrivo. In aggiunta ai due attuali applicativi “MyCicero” e “Easypark” che consentono il pagamento della sosta tariffata, acquisto dei biglietti e degli abbonamenti bus, prenotazione e acquisto dei biglietti per le motonavi e posto spiaggia sull’isola di San Pietro, si aggiungerà il terzo operatore “Telepass”, al fine di fornire ai nostri utenti la possibilità di scegliere l’applicazione più vicina alle proprie esigenze. 



MyCicero, Easypark e Telepass saranno dotati di pagamento elettronico “EMV” grazie al quale i passeggeri, accostando la propria carta di pagamento (credito, debito, prepagate, etc) ai validatori che saranno installati sui bus, riceveranno automaticamente l’addebito della tariffa prevista, senza dover acquistare un biglietto o caricare una smartcard. Inoltre, i verificatori a bordo dei nostri mezzi, nei prossimi mesi, utilizzeranno l’applicativo per smartphone “MyCheck”, per la verifica dei titoli di viaggio in tempo reale attraverso il collegamento al data-base degli abbonamenti.

“E’ un passo importante verso l’innovazione tecnologica – commenta Giorgia Gira, presidente di Kyma Mobilità – la nostra azienda, d’intesa con l’amministrazione Melucci, punta a migliorare l’efficienza del servizio in tutti i settori di propria competenza. Con l’adozione di nuovi strumenti, in aggiunta a quelli già in uso, puntiamo alla semplificazione burocratica, trasparenza e razionalizzazione della spesa informativa a beneficio di tutti gli utenti, offrendo i sistemi più avanzati per agevolare l’utilizzo dei numerosi servizi offerti”. 

E ancora il nuovo sito aziendale, rivisto nella grafica e nei contenuti, consentirà l’acquisto di tutti i titoli di viaggio, il pagamento delle sanzioni, la prenotazione del posto nave, della spiaggia, delle escursioni in motonave, oltre al pagamento della sosta e la richiesta dei permessi per residenti e di abbonamenti. Lo stesso conterrà un applicativo di “travel planner” grazie al quale, inserendo i punti di origine e destinazione, si avranno indicazioni sul proprio percorso di viaggio, fermata più vicina, linea da utilizzare, orari di passaggio ed eventuali coincidenze.


Ulteriore innovazione entro il secondo semestre 2020 sarà l’“App” ufficiale di Kyma Mobilità-Amat, che consentirà di accedere a tutti i servizi aziendali fruibili dal sito internet tra cui trasporto pubblico, idrovie, sosta tariffata, informazioni e notizie. “I prossimi – conclude l’avvocato Gira – saranno mesi di innovazioni ed implementazioni tecnologiche, che consentiranno non solo di ottimizzare il servizio offerto ai nostri utenti ma renderanno la partecipata del comune più competitiva a livello nazionale”.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to