Taranto, Il caso Spotlight… e il “Bellarmino”

La notte degli Oscar, oltre ad aver celebrato il trionfo del maestro Ennio Morricone, ha visto assegnare, come ampiamente previsto, il riconoscimento come miglior film a “Il caso Spotilight” che ricostruisce l’inchiesta del Boston Globe sui casi di pedofilia di cui sei erano resi responsabili decine di preti di Boston con la copertura delle alte gerarchie ecclesiali.


A Taranto il film è in proiezione al Bellarmino, una sala che sotto l’attenta guida di Daniele Fusco propone titoli di autore e di grande attualità. Eppure il Bellarmino nasce come cine-teatro parrocchiale della confinante chiesa intitolata a San Roberto Bellarmino. Curioso no? Il film che fa luce su uno scandalo che ancora oggi fa tremare il Vaticano, a Taranto viene proiettato in un ex cinema parrocchiale dedicato ad un santo. E che santo! Il cardinale Roberto Bellarmino, infatti, partecipò ai processi della Santa Inquisizione contro Galileo Galilei e Giordano Bruno. Quel Giordano Bruno condannato al rogo per eresia, a cui Taranto aveva dedicato una della sue piazze più belle, l’attuale piazza Maria Immacolata!
Le vie del Signore…




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled