Taranto, infortunio all’Ilva. Operaio con la mano nel tornio

Ancora un infortunio nello stabilimento Ilva di Taranto. Poco dopo le 16,45, nel reparto OME MUA, un giovane operaio di Taranto, dipendente dell’azienda siderurgica, è rimasto gravemente ferito ad una mano. Secondo una prima ricostruzione, l’arto dell’operaio sarebbe rimasto incastrato in un tornio. Immediatamente soccorso, il malcapitato è stato trasportato d’urgenza all’ospedale SS. Annunziata.


Sul posto sono intervenuti gli ispettori del Servizio prevenzione infortuni dello Spesal che hanno acquisito gli elementi utili a ricostruire la dinamica del episodio. Alcune ore dopo l’infortunio la direzione comunicazione e relazioni esterne dell’Ilva, così descrive l’accaduto. “Questo pomeriggio presso l’officina Mua un operatore Ilva, mentre lavorava al tornio n.11, ha subito delle lesioni alla mano destra. L’episodio si è verificato perché il guanto si è impigliato sul pezzo montato sul mandrino del tornio stesso. Dalle prime ricostruzioni si ipotizza che il lavoratore abbia avvicinato la mano al mezzo ancora in rotazione.



Dopo le prime cure fornite dall’infermeria dello stabilimento, il dipendente è stato trasportato in ospedale dove sarà sottoposto a un intervento. Oltre ad aver posto immediatamente la macchina in sicurezza, l’azienda ha provveduto ad informare gli enti preposti e a svolgere tutte le indagini interne per risalire alle cause che hanno provocato l’episodio”.

Sull’incidente interviene anche Francesco Rizzo, coordinatore provinciale Usb. “Le cause sono ancora da stabilire con precisione – scrive in un comunicato – ma con ogni probabilità il lavoratore sarà scivolato a causa delle pedane in legno non idonee ad essere usate come piano calpestio, in quanto facilmente impregnabili tra umido e olio. L’operaio lavorava sul tornio, una macchina certificata CE del 2004. Quest’ennesimo infortunio dimostra come l’azienda sia inadatta al lavoro in sicurezza. Sono ormai anni che denunciamo questo stato di abbandono a cui nessuno pone fine”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to