Taranto, la Giunta scopre i comunicati stampa a pochi mesi dal voto

Taranto, la Giunta scopre i comunicati stampa a pochi mesi dal voto

Un pezzo raro, da collezione. A memoria di cronista, negli ultimi nove anni  e mezzo, ovvero da quando Stefàno è sindaco di Taranto, la Giunta municipale ha comunicato pubblicamente(tramite i canali canonici)  l’esito di una propria seduta.. non più di dieci volte.


E si tratta, ve lo assicuriamo, di un arrotondamento per eccesso. Avrebbe dovuto farlo puntualmente ma non lo ha fatto quasi mai. I giornalisti, quei pochissimi abituati a non frequentare solo le conferenze stampa, hanno quasi sempre dovuto scavare per apprendere notizie che sarebbero dovute essere ufficiali, previo approfondimento dovuto. La Giunta comunale avrebbe dovuto comunicare tutto il proprio lavoro quantomeno settimanalmente.



Accade, però, che abbia deciso di farlo adesso. La super Giunta di Ezio Stefàno, quella nominata la scorsa estate, azzerata e rinominata due settimane fa, quella che in pochi mesi porterà a termine tutto quello di cui si è solo e soltanto chiacchierato per anni… (chiacchierato, fatto male o annunciato) ha deciso di darsi alle cronache cittadine con tanto di bollettino municipale.

E allora via col Fusco, le scuole, le farmacie e lo Iacovone…

L’odore insopportabile del voto imminente proviene dal Palazzo di Città e presto raggiungerà tutte le abitazioni. BISOGNEREBBE CHIUDERE LE FINESTRE PER TEMPO. Ci vorrebbe un wind day….


 

 

Il COMUNICATO del Comune

 

Licenziati dalla Giunta Municipale alcuni provvedimenti di importanza strategica per il territorio.

FUSCO. La Giunta ha, infatti, approvato il progetto definitivo dell’intervento di ristrutturazione interamente finanziato nell’ambito dell’Asse VII “Competitività e attrattività delle città e dei sistemi urbani – programma ordinario convergenza  PO FERS 2007/13 Puglia” per un importo complessivo di € 4ml 238mila euro. Questa approvazione ha consentito la sottoscrizione, questa mattina (ieri, ndr) del relativo contratto d‘appalto reggente l’esecuzione dei lavori da parte del raggruppamento della costituenda ATI GIPI Appalti (Capogruppo)  vincitore della gara. In forza della sottoscrizione del contratto, l’ATI aggiudicataria potrà celermente dare corso alle indagini propedeutiche alla progettazione esecutiva, che una volta redatta dovrà essere sottoposta entro i successivi trenta giorni, ad approvazione da parte dell’Amministrazione comunale. Entro i successivi 195 giorni stabiliti dal contratto d’appalto la ditta esecutrice dovrà completare l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione. Questo crono programma consentirà il rispetto del termine del 31.12.2017, fissato dal programma finanziario del FESR Puglia 2007/2013.

FARMACIE. La Giunta ha, inoltre, approvato il provvedimento relativo alla individuazione delle aree di decentramento delle farmacie che rappresenta il primo esempio in Puglia dell’attuazione dell’innovativo quadro normativo dell’art.11 del d.l. n.1/2012. In forza di esso l’ente locale, pur nella permanenza delle competenze in materia in capo alla Regione, in un ottica collaborativa e di sussidiarietà, avvalendosi del dovuto confronto con tutti gli stakeholder, si è reso promotore, deliberando, di un quadro di esigenze della popolazione tarantina nel pieno rispetto dei parametri relativi alle distanze dalle farmacie esistenti e dei parametri numerici del rapporto di una farmacia per 3.300 abitanti. Con l’atto deliberativo di oggi la Giunta ha approvato in via conclusiva i relativi verbali che in uno ad esso saranno inviati alla Regione Puglia per i provvedimenti definitivi di propria competenza.
AMIU. Approvato dalla squadra di governo cittadino un atto di anticipazione di somme che ha consentito il superamento dello stato di agitazione dei lavoratori dell’AMIU ai quali sarà assicurato il regolare pagamento delle spettanze stipendiali.

SCUOLA. Altro argomento di particolare rilievo è stato l’approvazione del dimensionamento della rete scolastica e di programmazione dell’offerta formativa 2017/2018. Recependo tutte le necessità delle diverse realtà scolastiche del nostro territorio  la Giunta ha deciso lasciare invariata l’autonomia delle istituzioni scolastica, anche per quelle sottodimensionate.
Confermando l’attenzione dell’Amministrazione alla sicurezza delle scuole ed alla tutela della popolazione studentesca, la Giunta ha  approvato, con  distinti atti d’indirizzo,  la richiesta di mutui per un totale di 428ml di euro alla Cassa di Deposito e Prestiti per lavori di adeguamento alle norme di prevenzione degli incendi per 6 scuole della città. Gli edifici scolastici interessati sono: Scuola Elementare “R.Moro” . Istituto Comprensivo “L.Pirandello” – Istituto Comprensivo “Acanfora” – Scuole per l’Infanzia Com.XXIV Circ.Tramontone – Ist.to “C.Battisti”  – Scuola Elementare “Rodari”.
STADIO IACOVONE. Inoltre, dopo un particolare approfondimento è stato approvato il disciplinare reggente i rapporti d’uso dello stadio Jacovone con la Soc.Taranto Calcio che recepisce le indicazioni a suo tempo formulate dal Consiglio Comunale emanate allo scopo di contemperare al meglio le esigenze dell’Ente, della Società Sportiva e della tifoseria e non secondariamente tutelare le occasioni di crescita dei giovani e della pratica di altri sport quando lo stadio non dovesse occorrere per le attività della squadra di calcio.
Gli atti della Giunta saranno pubblicati nei prossimi giorni sull’albo on line del Comune di Taranto


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to