Taranto Legge lancia lo sguardo “Oltre la frontiera”

    Taranto Legge lancia lo sguardo “Oltre la frontiera”. Teatro Fusco gremito di studenti per il primo dei due eventi matinee, in programma quest’anno. Il libro della scrittrice siciliana Evelina Santangelo “Da un altro mondo” è stato il filo conduttore della giornata e l’occasione per raccontare i fantasmi del nostro tempo: razzismo, rigurgiti neonazisti, bambini fantasma vittime della tratta di essere umani, violenza in rete.


    L’evento è stato organizzato dalla rete di scuole Taranto Legge, cui aderiscono gli istituti Archita, Aristosseno, Calò, Ferraris, Maria Pia e Pitagora. Una realtà che cresce e si consolida, che si avvale della collaborazione dei Presidi del Libro di Taranto e Leporano, delle librerie Dickens e Mondadori, della Uisp. Da due anni il Comune di Taranto offre il suo patrocinio.



    Il propulsore più efficace, però, è l’entusiasmo di un gruppo di infaticabili professoresse che organizzano gli eventi e ne tracciano la linea editoriale: Vittoria Bosco e Maria Pia Dell’Aglio per il liceo Archita; Anna Caricasole, Pina Pergola e Lucia Schiavone per il liceo Aristosseno; Elena La Gioia per il liceo artistico Calò; Tiziana Cometa per il liceo Ferraris-Q. Ennio; Cinzia Gravanese e Mariaclaudia Selvaggio per l’istituto M. Pia; Antonella Falcione e Stefania Gaetani per l’istituto Pitagora.

    La manifestazione è stata condotta dal nostro direttore, Michele Tursi. Sul palco, oltre alla scrittrice, sono saliti il questore di Taranto Giuseppe Bellassai, il fotografo Roberto Pedron, l’assessore comunale alla Cultura Fabiano Marti. Emozionanti le performance canore di due brave studentesse: Marianna Favoino (Evilynside) e Serena Zingarelli. Davvero intensa la lettura di Giuseppe Marzio.

    Taranto Legge conferma la sua vocazione: educare alla lettura per fornire ai giovani adeguati strumenti per decodificare la realtà. Esperienza, confronto, condivisione, questi gli ingredienti di un’attività didattica che rende un servizio all’intera comunità. Dopo cinque anni, la rete ha maturato grande esperienza ed è pronta ora a compiere un ulteriore salto di qualità. [Credits: fotogallery gentilmente offerta da Aurelio Castellaneta]



    Annunci

    Dove andare a Taranto

    Opera, da Verdi a Mascagni: quattro appuntamenti al Fusco
    from to
    Tarentum, la nuova stagione
    from to