Taranto, libri in cambio di plastica e alluminio. Ecco l’Ecolibreria

Taranto, libri in cambio di plastica e alluminio. Ecco l’Ecolibreria

Bottiglie di plastica e lattine di alluminio in cambio di libri. E’ questa l’idea di Plasticaqquà “un gruppo di volontari informali” che dal 2013 ripulisce le coste e le spiagge di Taranto. Un impegno diretto e concreto che nasce dalla consapevolezza che non ci sia niente di più educativo di un buon esempio.


Di buoni esempi ne hanno dati molti in questi anni organizzando pulizie volontarie e segnalando casi di degrado, abbandono, inquinamento. Da pochi giorni, inoltre, è attiva l’Ecolibreria, allestita nel Parco Cimino di Taranto. Di cosa si tratta? A chi conferisce 10 bottiglie/flaconi di plastica o lattine di alluminio, verrà consegnato un libro usato. I libri sono messi a disposizione da associazioni, librerie, volontari.



Lo scorso 8 febbraio sono state raccolte 478 bottiglie. I rifiuti vengono poi prelevati dall’azienda di igiene urbana, Amiu. Per ora le aperture dell’Ecolibreria sono limitate. Ne è prevista per sabato 15 febbraio 2020, dalle 10 alle 12, al Parco Cimino. 

 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to