Taranto, multe e sequestri. Guerra agli abusivi

Controlli serrati del Comune di Taranto per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale e garantire il rispetto della legalità come regola di civiltà. Gli agenti della Polizia Locale di Taranto hanno effettuato una operazione congiunta con la Polizia di Stato puntando al controllo degli operatori che esercitano l’attività di vendita ambulante di alimenti in carenza o in contrasto con le autorizzazioni di legge, anche con occupazione abusiva di aree pubbliche. Sono stati elevati verbali con una sanzione complessiva di oltre 5 mila euro e sono stati sequestrate 150 kg di prodotti ortofrutticoli.


L’attività è stata condotta e coordinata dal ten. Anna Pia Benefico, responsabile del reparto della Polizia commerciale, e dal funzionario della Polizia di Stato, che unitamente a tutto il personale appartenente alle forze di polizia, hanno saputo gestire una situazione che poteva facilmente degenerare in conflittualità e particolari criticità. L’operazione di contrasto all’abusivismo commerciale si inserisce in un quadro più ampio di programmazione del rispetto della cultura della legalità e rafforza il senso della sicurezza e della presenza delle istituzioni nel controllo e nella vigilanza del territorio.



“La Polizia Locale – commenta il sindaco Melucci – nonostante l’esiguo contingentamento, sta dando prova di responsabilità e di professionalità, accompagnando con impegno la programmazione dell’amministrazione che mira a ripulire quelle sacche di illegalità che erano state per troppo tempo sotto gli occhi di tutti ad offesa di quei cittadini rispettosi della regola e della civile convivenza.”

ILLUMINAZIONE PUBBLICA – Il Comune di Taranto è impegnato anche ad illuminare le zone buie della città. Sono stati riattivati, infatti, i punti illuminanti sulla viabilità di accesso alla sede di teleperformance in Via del Tratturello. “Il ripristino del funzionamento – spiega una nota di Palazzo di città – riveste particolare rilevanza in quanto produce un significativo miglioramento sulla pubblica sicurezza in una zona altamente frequentata in quanto sede di uno dei principali insediamenti produttivi dell’area urbana di Taranto (la sola Teleperformance conta circa 1500 dipendenti).

L’assessore ai lavori pubblici Aurelio di Paola al riguardo ha fatto presente che “l’attenzione alla pubblica sicurezza nelle aree periferiche è una delle priorità di questa amministrazione e la tempestività di questo intervento in risposta alle segnalazioni pervenute nelle ultime settimane vuole esserne una dimostrazione concreta della sensibilità di questa giunta a questo argomento. Sullo stesso ambito tematico intervengono infatti le attività in corso di svolgimento per la riqualificazione di un’area da adibire a parcheggio a servizio dello stesso insediamento produttivo, previo accordo da raggiungere con i proprietari delle aree, e la riqualificazione dei Baraccamenti Cattolica per cui l’ente comunale ha ricevuto in data odierna conferma dello stanziamento dei fondi a valere sul bando nazionale per la riqualificazione delle periferie”.


 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled