Taranto, nuovo referendum anti Ilva. Il Comune boccia i quesiti. Pronto il ricorso

Taranto, nuovo referendum anti Ilva. Il Comune boccia i quesiti. Pronto il ricorso

Un nuovo referendum sullo stabilimento ex Ilva di Taranto. Promotore dell’iniziativa è, ancora una volta, Nicola Russo, avvocato e giudice di pace, referendario ante litteram e fautore di battaglie ambientaliste. Alcuni mesi fa i quesiti sono stati presentati al Comune di Taranto. Nei giorni scorsi è arrivata la bocciatura da parte del Comitato dei garanti chiamato a valutare il referendum.


Il Comitato promotore “Taranto Futura”, però, non si è arreso ed ha già presentato ricorso in Tribunale avverso la decisione del Comune di Taranto. L’udienza è stata fissata per il prossimo 10 marzo e Russo chiama a raccolta il popolo ambientalista per sostenere la causa. Un referendum sulla chiusura totale o parziale dello stabilimento siderurgico, a Taranto si tenne nel 2013. Non fu raggiunto il quorum del 50% più uno necessario per validare la consultazione. Alle urne si recò circa il 20% degli aventi diritti, pari a 32mila persone. 



Per domattina Russo ha convocato una conferenza stampa per spiegare le ragioni dell’iniziativa legale a supporto del referendum anti Ilva edizione 2020. “Contestiamo la decisione del Comitato dei garanti del Comune di Taranto  – dice a laRinghiera – perchè, a nostro avviso, si sono spinti oltre il loro compito che è solo quello di valutare se la materia oggetto del referendum rientra nelle competenze comunali”.

Due i quesiti proposti da Taranto Futura. “Con il primo chiediamo la chiusura dell’area a caldo del siderurgico – continua Russo – con il secondo l’allontanamento dello stabilimento dalla città. Entrambi fanno leva sul principio di precauzione in difesa della salute di operai e cittadini”. E l’occupazione delle migliaia di dipendenti del siderurgico chi la tutela? “Riconversione, bonifiche, economia circolare, ci sono finanziamenti dell’Unione europea per questi scopi”, questa la risposta di Russo.


Annunci


Dove andare a Taranto

Opera, da Verdi a Mascagni: quattro appuntamenti al Fusco
from to
Tarentum, la nuova stagione
from to