Taranto, parte la differenziata. A Tamburi e Paolo VI rimossi i cassonetti

Taranto, parte la differenziata. A Tamburi e Paolo VI rimossi i cassonetti

Nei rioni Tamburi, Lido Azzurro e Paolo VI, non ci sono più i cassonetti della spazzatura. L’Amiu ha provveduto alla loro rimozione per l’avvio della raccolta differenziata a partire da lunedì 3 febbraio 2020. Uno start up preparato a lungo e che arriva con qualche mese di ritardo rispetto al previsto.


Un passaggio importante, comunque, che coinvolge anche Talsano, Lama e San Vito in cui la differenziata già si effettuava ma che subirà alcune modifiche. Nei giorni scorsi gli addetti di Kyma Ambiente – Amiu hanno proceduto alla consegna dei contenitori e dei kit alle utenze domestiche e commerciali. 



Gli utenti che abitano in appartamenti indipendenti, o in condomini che hanno fino a 5 interni, hanno ricevuto ognuno 4 mastelli di colore diverso per ogni frazione, buste, vademecum con le indicazioni per la raccolta e calendario con le modalità di conferimento. Nei condomini più grandi è previsto il posizionamento di contenitori carrellati più capienti, di uso comune. Anche per le utenze non domestiche: negozi, studi professionali, sono previsti  4 contenitori di dimensione diversa in funzione dell’attività svolta.

Stando a quanto spiegato nei giorni scorsi dall’Amiu, l’organico (contenitore marrone) sarà raccolto 3 volte a settimana (4 nelle utenze non domestiche), mentre l’indifferenziato (contenitore grigio) 2 volte. Carta, plastica e metallo finiranno in un unico contenitore, il giallo, e saranno raccolti 1 volta a settimana (le utenze non domestiche avranno 2 turni settimanali aggiuntivi per la raccolta del solo cartone). Chiude il vetro, che sarà raccolto ovunque 1 volta ogni 2 settimane. I contenitori dovranno essere esposti dopo le 22 del giorno precedente quello di raccolta, custoditi all’interno delle proprietà ed esposti solo per consentirne lo svuotamento. Uno volta effettuato, dovranno essere ritirati dagli utenti. Solo per le utenze non domestiche, i cartoni dovranno essere depositati al piano strada (o nel roller), opportunamente piegati e schiacciati. Ogni quartiere ha un suo calendario per la raccolta.

 


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to