Taranto, reperti archeologici rinvenuti in una casa del Borgo

Taranto, reperti archeologici rinvenuti in una casa del Borgo

Alcuni preziosi reperti archeologici sono stati rinvenuti dai carabinieri di Taranto. I militari hanno effettuato una perquisizione nella casa di un 48enne residente nel centralissimo quartiere Borgo e vi hanno trovato otto vasetti in terracotta.


I successivi accertamenti effettuati dai militari con la collaborazione del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari, hanno consentito di accertare che i reperti risalivano al III secolo a.C. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa di essere sottoposto all’attenzione della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Lecce, Brindisi e Taranto che effettuerà ulteriori verifiche sul valore storico dei vasetti.



Il 48enne, al termine delle formalità di rito, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Taranto poiché ritenuto responsabile del reato di ricettazione.


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to