Taranto, ripartono i cantieri per le bonifiche

Taranto, ripartono i cantieri per le bonifiche

Si rimette in moto il complesso meccanismo delle bonifiche sull’area di Taranto. Il prefetto di Taranto Demetrio Martino, in qualità di commissario straordinario alle bonifiche ha stipulato la convenzione con la Struttura di Missione InvestItalia.


Questo atto, in particolare, accelera due interventi che si erano fermati. Si tratta della “Bonifica delle aree non pavimentate del Cimitero di San Brunone in Taranto e della Rimozione e smaltimento del mercato ittico galleggiante affondato nel Mar Piccolo di Taranto”.



Sull’argomento interviene il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla programmazione economica e agli investimenti, Sen. Mario Turco.

“L’obiettivo comune che stiamo perseguendo – scrive in una nota stampa – è non perdere ulteriore tempo, questa città non può permettersi delle battute di arresto, soprattutto per ciò che riguarda bonifiche e risanamento ambientale”.

Il documento sottoscritto, infatti, “mira anche a snellire e a rendere più celeri le procedure di gara e di condotta del contratto pubblico. Il tutto, nel rispetto della normativa vigente e salvo le deroghe normative concesse al Commissario”, conclude Turco.



Annunci

Dove andare a Taranto