Taranto, sindaco assente alla prova del Bilancio: messaggio alla maggioranza. Cinque Stelle attacca

Taranto, sindaco assente alla prova del Bilancio: messaggio alla maggioranza. Cinque Stelle attacca

Rinaldo Melucci non si presenta all’appuntamento col voto di Bilancio. Una decisione clamorosa che ha scatenato la bagarre in Consiglio comunale tra i banchi delle opposizioni. La maggioranza sembra invece aver incassato il colpo. Melucci comunque è a Palazzo ma non in aula consiliare.


Oggi all’ordine del giorno c’era infatti il documento che i revisori dei conti hanno “bocciato” la scorsa settimana, tanto da indurre la maggioranza a ripiegarsi sulle carte, studiare alcuni correttivi alla previsione 2018 per portarli stamattina alla valutazione del Consiglio. Melucci però non ha gradito alcuni toni usati negli ultimi giorni da alcuni suoi alleati e ha mandato una comunicazione ai suoi, letta in aula stamattina dal presidente Lonoce, nella quale invita tutti al sensodi responsabilità. Insomma, il sindaco non si presenta e dice agli alleati: se siete, stamattina dimostratelo a me e alla città.



La risposta della maggioranza c’è stata, come detto, senza tanti giri di parole. I quattro emendamenti, necessari dopo le tante osservazioni e prescrizioni fornite dai revisori dei conti, sono passati con 20 voti a favore, sette contrari e 1 astenuto. Sul bilancio l’opposizione h dato battaglia, tra i più attivi i due M5S Nevoli e Battista e il forzista Vietri.

Oggi è tornato in aula l’ex assessore Zaccho, al posto della dimissionaria Mignolo e grazie alla rinuncia del primo dei non eletti della lista, Valdevies.

(ascolta comunicazione del sindaco al minuto 16) http://www.magnetofono.it/streaming/taranto/play.php?flv=TA2_30869_47576_001_20180427&q=


 

Dura la reazione delle opposizioni.

 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to