Terrarossa, un editore pugliese tra i 12 in gara per lo Strega 2021

Terrarossa, un editore pugliese tra i 12 in gara per lo Strega 2021

C’è anche un editore pugliese tra quelli che hanno pubblicato i 12 libri in gara per il Premio Strega 2021. Si tratta di Terrarossa Edizioni di Alberobello, in gara con “La casa delle madri” di Daniele Petruccioli.


A guidare la casa editrice è Giovanni Turi, cui è affidata la direzione editoriale. Nella sua “ragione sociale” Terrarossa intende recuperare un modo di fare editoria che propone libri diversi e persegue un’idea di letteratura che sonda le possibilità del linguaggio e quelle dell’invenzione. 



“Mi sento ancora stregato”, ha commentato a caldo Turi sui social, dopo aver appreso della candidatura. Il direttore di Terrarossa ha ringraziato in primo luogo Elena Stancanelli per aver segnalato “La casa delle madri” e poi Giuseppe Girimonti Greco per avergli fatto conoscere Daniele Petruccioli.

“La casa delle madri – scrive Elena Stancanelli – è una storia familiare, dolente, dal passo meditato, mai isterico. L’ambiente, poco esplorato di questi tempi, è quello della borghesia colta (…) Daniele Petruccioli racconta questa storia con una lingua raffinata e un andamento che incanta. Le anse dell’amore, le morti, l’appartenenza e la fuga. Case, gatte, nonne e bambini protagonisti di un’esistenza normale, normalmente dolorosa”.


Annunci


Dove andare a Taranto

MarTA, marzo al femminile
from to
Scheduled