Trasporto Amat, M5S spiega il suo NO alla delibera

“Il gruppo consiliare del M5S è assolutamente favorevole all’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale tramite “in house providing” ad Amat…” I consiglieri Nevoli e Battista chiariscono, il giorno dopo la votazione in aula, il loro no alla delibera.


“L’oggetto della delibera sulla quale il Consiglio Comunale si è espresso ieri, tuttavia, riguardava l’approvazione di due relazioni, una a firma del dirigente comunale e l’altra del legale rappresentante dell’Amat, contenenti scelte in materia di gestione passata e futura che non condividiamo affatto o in relazione alle quali vogliamo vederci più chiaro. Tra queste ultime, nella parte finale della seconda relazione si parla di “necessaria ricapitalizzazione della società da attuarsi senza conferimento in denaro ma con la sottoscrizione di un aumento di capitale da versare attraverso l’estinzione per compensazione di crediti vantati dal Civico Ente generatisi oltre 20 anni addietro”.



Secondo Battista e Nevoli, “come evidenziato anche da qualche voce proveniente dai banchi della maggioranza, le relazioni sono anche lacunose in quanto carenti dei requisiti previsti dalla normativa di riferimento. Per questi motivi abbiamo votato contro l’approvazione delle due relazioni, pur ribadendo a più riprese in aula la nostra impostazione che segue la volontà del referendum del 2011 sui servizi pubblici locali, i quali devono rimanere pubblici”

Ieri mattina, il Consiglio comunale di Taranto (seduta la cui diretta streaming è stata pubblicata per l’intera durata)  ha approvato, infatti, la relazione sull’affidamento del servizio di trasporto pubblico (in regime di in house providing) all’Amat per i prossimi nove anni. Inoltre, l’aula ha dato via libera all’affidamento della riscossione delle entrate tributarie e patrimoniali dell’Ente all’Agenzia delle Entrate. Infine, Parere favorevole alla modifica all’art. 14 comma 9 del regolamento sul Funzionamento del Consiglio Comunale. dalla prosima seduta,  i consiglieri potranno svolgere anche le commissioni nello stesso giorno del Consiglio comunale. Ma il gettone di presenza sarà unico, dunque l’ente civico risparmierà.


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to