Usb: Mittal non rispetta gli accordi. Sciopero e presidio al Mise

Usb: Mittal non rispetta gli accordi. Sciopero e presidio al Mise

Il clima festivo non ferma le proteste al centro siderurgico di Taranto. L’Usb ha proclamato 32 ore di sciopero: dalle 23 del 17 dicembre, alle 7 del 19 dicembre. Durante l’agitazione è previsto anche lo svolgimento di un presidio dinanzi al Ministero dello Sviluppo Economico.


“Si tratta di un’azione che fa seguito alla denuncia fatta al Ministero tramite il nostro avvocato – spiega Franco Rizzo, coordinatore locale del sindacato – il 18 saremo al Mise per un presidio perché vorremmo che fosse fatta chiarezza sulla mancata applicazione dei criteri di legge e la consegna della documentazione in riferimento all’accordo del 6 settembre”.



Secondo l’Usb sarebbero state operate  forzature nella scelta del personale da collocare in cassa integrazione, colpendo gli operai più scomodi: “Di ciò abbiamo le prove”, aggiunge Rizzo. “Inoltre denunciamo – prosegue il sindacalista Usb – la sostituzione dei lavoratori del siderurgico per effetto dell’affidamento a terzi di attività come pulizia civili, manutenzioni officine, attività afferenti Area 12. Tutto ciò in violazione dell’accordo sottoscritto in sede ministeriale”.

L’Unione sindacale di base chiede l’intervento del ministero dello Sviluppo Economico e denuncia il silenzio di ArcelorMittal Italia “E’ come se fossero spariti – dice Rizzo – Taranto non è terra di conquista. Chiediamo conto dell’accordo sottoscritto al Mise che deve avere applicazione integrale e democratica. Per questo il 18 dicembre protesteremo dinanzi al Ministero”.

La protesta dell’Usb non si fermerà nemmeno durante le festività natalizie. E’ stato proclamato uno sciopero per il 24 e il 31 dicembre del personale Acciaieria (Ese e Man acciaierie 1 e 2, CCO 1-2-3-4-5, COB, GRF, IRF, MOF e servizi) “per i gravi problemi legati alla sicurezza e ai sovraccarichi psico-fisici sui lavoratori”.



Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Scheduled