Utilizzavano carte clonate per scommettere online

Utilizzavano carte clonate per scommettere online

Utilizzavano carte clonate per scommettere online. Due donne, una di Martina Franca e l’altra di Locorotondo, sono state denunciate in stato di libertà dagli agenti del commissariato di Martina Franca.
Le indagini sono partite in seguito alla denuncia presentata alla Questura di Roma da una donna che si era vista addebitare sulla sua PostePay la somma di 480 euro.


Attraverso accurate indagini, i poliziotti di Martina Franca sono risaliti alle due donne denunciate che, utilizzando carte di credito clonate, si erano registrate su un sito di giochi online, aprendo uno specifico conto di gioco. In sostanza per i pagamenti utilizzavano carte di credito clonate, mentre le vincite venivano accreditate direttamente sul conto corrente abbinato ad una PostePay regolare, collegata ad una delle due donne denunciate. Gli investigatori hanno appurato una movimentazione di denaro di circa 8.000 euro.




Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to