Vacanze Romane e Anonimo Veneziano, standing ovation in Villa Peripato

Vacanze Romane e Anonimo Veneziano, standing ovation in Villa Peripato

Alle 23.30, dopo due ore di musica e parole, Antonella Ruggiero concede un bis.


Vacanze Romane, voce e orchestra, è un gioiello che si ripete nella notte fresca di Taranto. Il pubblico chiede ed ottiene, Stelvio Cipriani esegue. L’ex voce dei Mattia Bazar è un cd  che gira nel compact appena scartato a Natale. Esecuzione perfetta, copia ed incolla le note come fossero parte di lei. Sono le 23.30 di una sera di tramontana e l’evento si va consumando: la Ruggiero si conferma tra le signore assolute della musica italiana. Standing ovation.



I Giovani Talenti hanno dato prova di sé davanti a centinaia di persone. “Vedrete, si parlerà tanto e bene di questi ragazzi” dice Cipriani, tra un aneddoto e l’altro, dentro cinema e musica, incalzato dalla bravissima Anna Maria Rosato che sul palco ha fatto gli onori di casa. E’ una orchestra con vibrazioni giovani. Ci sono sorrisi di appena dieci anni, sparsi tra i grandi che comunque si fermano a 27. Una accademia di speranze che Enzo Cartellino e Vanessa De Geronimo lucidano giorno per giorno con il prezioso ausilio del maestro Mariano Patti.

Ieri sera, Zivago, Rocky, Guerre Stellari, Il Padrino, Anonimo Veneziano, la Strada, Amarcord…  e un paio di inediti del compositore romano che sta per produrre alcuni brani per il Vaticano (ieri, uno da applausi grazie al primo violino Vanessa De Geronimo) hanno condito la serata di Villa Peripato.

Giovani Talenti comunque prepara il suo bis Il 3 settembre: ci sarà Renzo Arbore con l’Orchestra Italiana. Sarà una miscela esplosiva. Prevendita già a gonfie vele…


 


Annunci

Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to