Voleva essere Maradona, la Panico si racconta allo Yachting

Voleva essere Maradona, la Panico si racconta allo Yachting

Calcio e libri all’angolo della conversazione. L’8 agosto, dunque giovedì prossimo, ospite sportivo alla rassegna estiva voluta da Yachting Club, Bcc di San Marzano, col supporto di Programma Sviluppo e della libreria Ubik di Taranto.


 “Volevo essere Maradona”, edito da Mondadori escritto da Valeria Ancione, giornalista del Corriere dello Sport, racconta con originalità e passione, tra realtà e fantasia, la storia di Patrizia Panico, icona del calcio femminile italiano grazie a una carriera contrassegnata da grandi numeri: 23 titoli vinti; 600 reti all’attivo in più di 500 incontri; 14 volte capocannoniere della serie A e una volta in Champions femminile; record di presenze in Nazionale con 204 gare giocate e 110 gol segnati. Attualmente è l’allenatrice della Nazionale under 15 maschile. Patrizia Panico, classe ’75, nasce in un quartiere romano particolare, Tor Bella Monaca, e scopre molto presto la passione per il calcio. Una bambina con le gambe storte e i piedi piatti che aveva un grande sogno: «a otto anni già volevo essere Maradona. Sono diventata Patrizia Panico, ma prima di tutto sono stata Bruscolo».



Le difficoltà a scuola, le discussioni con la madre, gli amici della borgata che la prendono in giro perché una femmina non può giocare a calcio, il forte rapporto con la sorella («Patrizia, sai cosa? Cosa Sabrina? Quando giochi a calcio, tu sei felice e rendi felici tutti»), il padre che lascia casa e forma una nuova famiglia. Come tutti gli adolescenti, Patrizia ha una vita complessa. L’amore travolgente per il pallone, però, la protegge e le dà il coraggio e la forza per superare tutto accompagnando la sua crescita umana e professionale. Tutti i sacrifici alla fine vengono ripagati. Ed è questo alla fine che conta: confidare in se stessi e nel proprio sogno.Volevo essere Maradona” è un libro divertente ma allo stesso tempo emozionante che fa bene a tutti, appassionati di calcio e non. Perché il messaggio è quello di inseguire sempre i propri sogni senza fermarsi davanti a nulla. Patrizia Panico oggi è una donna felice di fare un lavoro che le piace. Conduce la serata il giornalista Francesco Friuli. Ingresso libero con posti a sedere.                              

Appuntamenti, dove andare Cooltura Libri

Annunci

Dove andare a Taranto