Ordine avvocati, botta e risposta Albanese-Levato

Ordine avvocati, botta e risposta Albanese-Levato

Non si è fatta attendere la replica dell’avvocato Egidio Albanese alle dichiarazioni del presidente facente funzione dell’ordine degli Avvocati di Taranto, avv. Rosario Levato, a conferma di quanto il “dibattito” sia acceso. “Ė con profonda meraviglia e stupore – scrive Albanese – che leggo le esternazioni del facente funzioni presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, apprendendo che esiste un facente funzioni di un presidente che non è più in carica. Ma questa è una delle tante anomalie alle quali ci ha abituati l’uscente Consiglio”.


Albanese precisa di “non aver mai inviato al Sindaco di Taranto alcuna missiva sull’annoso tema dei parcheggi. Con gli amici della lista “insieme per l’Ordine con Egidio Albanese presidente” abbiamo annunciato una raccolta di firme volte ad ottenere aree destinate all’esclusivo utilizzo da parte degli Avvocati nei pressi degli Uffici Giudiziari. Nessuna promessa elettorale, quindi, ma solo l’annuncio di un’iniziativa a favore dell’Avvocatura Tarantina, cosi bistrattata sul punto nell’ultimo quadriennio. E che il problema sia avvertito personalmente sia dal facente funzioni che dall’ex presidente dell’Ordine lo dimostra la querelle, che si commenta da sola, nata tra i due a poche ore dalle dimissioni del Presidente ed avente ad oggetto la disponibilità del posto auto, riservato al Presidente dell’Ordine nel garage interrato del Tribunale”.



“Ad ogni buon conto – continua Albanese – la raccolta di firme intrapresa, non è affatto antitetica rispetto all’iniziativa asseritamente avviata dall’Ordine, anzi la stessa ė complementare e migliorativa rispetto a quella annunciata dal facente funzioni: non comprendo, quindi, le rimostranze dello stesso. Esprimo, inoltre, la mia solidarietà al sindaco di Taranto, reputando grave che il rappresentante di un un ordine professionale insinui che una carica istituzionale possa anteporre simpatie o rivalità politiche alla res pubblica. Sul punto credo che il facente funzioni sia stato male consigliato”.

“Avrei gradito, piuttosto – conclude l’avv. Albanese – che l’avv. Rosario Levato, per perseguire gli ideali di chiarezza nei confronti degli iscritti, come proclama nel suo comunicato, avesse dichiarato pubblicamente se intende o meno ritirare la propria candidatura per le prossime elezioni del consiglio dell’Ordine, avendo lo stesso ricoperto la carica di Consigliere negli ultimi 17 anni. La raccolta delle firme proseguirà nei prossimi giorni così come programmata”.


Annunci


Dove andare a Taranto

Tarentum, la nuova stagione
from to
Periferie, il Crest racconta l'Italia in sei spettacoli
from to